SHARE ON

Customize your profiles
Import your ads

Many new applications
For your activities

A new social network
Different from the others

Ads on Google maps
Rich of details and images

Use our applications
Directly on your sites

EsaJob

What
Where
Area

Preventivi gratuiti per certificazioni energetiche
Publicity

 

 

Your banner on EsaJob

 

 
EsaJob persoanl profile Services of the user Cavalloatleta for the section Veterinary Medicine

 

Cavallo Atleta centro di terapiafisica e riabilitativa per cavalli

 

Profile logo
Cavalloatleta - Cavallo Atleta centro di terapiafisica e riabilitativa per cavalli
 
My profiles
 
   

--EXTERNAL IMAGE LINK--

Water treadmill

Col termine "water treadmill" (o anche "aquatreds" o "aquacizers") si definisce un tappeto ruotante collocato in una vasca ove è possibile inserire acqua sino ad un’altezza di 120 cm. Le prerogative di questa attrezzatura sono costituite dalla possibilità di far muovere il cavallo in condizioni controllate, secondo diversi parametri, in funzione delle finalità.

La superficie perfettamente piana, ammortizzata e priva di asperità, ed il movimento stabilmente rettilineo a velocità costante (0-18 km/h) consentono al cavallo in riabilitazione di riprendere l’attività motoria secondo programmi ben definiti ed in condizioni di sicurezza. Il lavoro si svolge infatti in condizioni prive del rischio di movimenti impropri quali quelli connessi a improvvise sollecitazioni dell’ambiente esterno o alle irregolarità del terreno.

Inoltre l’acqua viene ricambiata ad ogni trattamento ed è costantemente disinfettata onde evitare il rischio di affezioni cutanee. In queste condizioni, la fase di recupero, che normalmente richiede molte ore di passo alla mano, può, in sicurezza, essere notevolmente abbreviata. In casi di particolare gravità, l’utilizzo di alti livelli di acqua consente un esercizio in parziale scarico di peso e pertanto poco traumatico per ossa ed articolazioni, ma pienamente adeguato al mantenimento o al miglioramento del tono muscolare e delle funzioni cardiorespiratorie.

L’attrezzatura è di particolare utilità anche per l’allenamento ed il miglioramento delle prestazioni dei cavalli in attività (v. training in acqua). Tutte le attività vengono svolte sotto controllo con utilizzo del cardiofrequenzimetro e con misurazione dei livelli di acido lattico; in caso si ponga la necessità di specifiche valutazioni, è possibile eseguire endoscopie delle vie respiratorie sull’animale in movimento.

 

Idromassaggio con ozono

Un’ulteriore integrazione è costituita dalla possibilità di praticare idromassaggio con aria ambiente o con ozono ; quest’ultimo è in grado di produrre rilevanti benefici su edemi e gonfiori in genere, affaticamenti muscolari e cicatrizzazioni essendo l’ozono un potente agente disinfettante che consente di operare in massima sterilità.

 

Solarium

L’utilizzo del solarium, che eroga sia raggi ultravioletti (UVA) sia infrarossi (IR), è parte integrante di un approccio orientato alla pienezza del benessere psicofisico del cavallo. I benefici vanno ben al di là della semplice, ancorché importante, funzione di rapida e naturale asciugatura dell’animale dopo attività o esercizio in water treadmill.

È ben noto infatti, per il cavallo così come per l’uomo, che queste radiazioni di luce e calore, oltre a produrre una generale sensazione di benessere e rilassatezza, stimolano il sistema immunitario e favoriscono l’assorbimento e l’utilizzo della vitamina D, fattore essenziale per un’ottimale calcificazione delle ossa.

Le modalità di applicazione risultano inoltre favorire il sollievo dai dolori al dorso, così frequenti nei cavalli, che si ottiene attraverso la riduzione della contrattura dei muscoli spinali; tale effetto trova pienezza di risultato in particolare quando associato al massaggio muscolare.

 

Training in acqua

La water treadmill consente di modulare con precisione l’impegno motorio poiché, oltre ai diversi gradi di velocità, l’aggiunta di acqua, a bassi livelli, consente di rendere più intenso lo sforzo e di condizionare la gestione del passo in modo tale da potenziare non solo i muscoli più abitualmente in uso, ma anche gruppi muscolari normalmente poco utilizzati.

Inoltre, pur operando in acqua, è possibile produrre potenziamento delle capacità cardiopolmonari senza causare alterazioni dell’assetto del cavallo quali invece si producono con il nuoto in piscina. Utilizzando tali prerogative della “water treadmill” è possibile graduare progressivamente lo sforzo e la fatica registrando per i diversi stadi la frequenza cardiaca raggiunta, il livello di lattato e il tempo di ritorno alla frequenza cardiaca basale.

Con tali dati si ottengono importanti informazioni sul potenziale muscolare del cavallo e sulle capacità cardio-respiratorie. Ciò può consentire di valutare il livello di lavoro sostenibile dal cavallo e, anche tenendo conto della disciplina praticata e delle caratteristiche genetiche, fornire precise indicazioni sui regimi di allenamento.

 

TECAR®

Il sistema TECAR (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è un nuovo metodo terapeutico per stimolare dall’interno delle strutture biologiche i naturali processi riparativi ed antinfiammatori basato sull’applicazione di energia biocompatibile.

Questa nuova metodologia si basa sul principio del condensatore per attrarre o respingere alternativamente le cariche elettriche presenti nei tessuti mediante l’uso di un elettrodo mobile, che opera nell’area da trattare ed un altro, in area fissa, che consentono di utilizzare i tessuti biologici come conduttore elettrolitico.

L’effetto biologico terapeutico conseguente all’attrazione e concentrazione delle cariche in prossimità dell’elettrodo mobile si sviluppa solo nella sede di applicazione, consentendo un intervento selettivo sulle aree sofferenti da trattare.

Il sistema risulta ampiamente sicuro poiché:

  • la corrente non è presente per contatto diretto, ma solo come movimento di attrazione e repulsione delle cariche elettriche proprie del tessuto
  • i risultati apprezzabili in profondità sono ottenuti senza che sia necessario proiettare sui piani superficiali della cute livelli di energia elevatì
  • la presenza di protesi metalliche non costituisce controindicazione al trattamento.

I principali effetti terapeutici del sistema TECAR sono basati su: la vasodilatazione e microiperemia capillare e precapillare con conseguente miglioramento dell’ossigenazione e dell’eliminazione di tossine; la redistribuzione dei liquidi intercellulari ed intracellulari; la endotermia con conseguente accelerazione dei processi metabolici.

Tutto ciò si traduce in elevati effetti antinfiammatori, analgesici
e di riduzione di edemi e gonfiori.

 

Massaggio sportivo e manipolazione muscolare

Il cavallo oggi viene sottoposto a discipline sportive che non appartengono nè alle sue origini, né alla struttura del suo corpo, per cui gli incidenti di percorso a cui può andare incontro lo mettono in condizione di avere problemi difficili da diagnosticare e da curare, ma alla risoluzione dei quali un bravo fisioterapista equino può dare un contributo determinante. Il punto su cui focalizzare l’attenzione è quello di assimilare il cavallo-atleta all’uomo-atleta, anche se il cavallo ha un organismo più delicato e complesso.

La massoterapia equina nasce in America più di quarant’anni fa grazie al lavoro del fisioterapista Jack Meagher il quale, dopo molti studi ed approfondimenti, trovò il modo di applicare la terapia fisica umana agli atleti equini; nacque cosi l’Equine Sport Massage Therapy. Se si considera che la massa muscolare del cavallo costituisce il 60% del suo peso corporeo e che sono i muscoli a far da sostegno e da motore alle ossa, stupisce come ancora oggi si faccia pochissimo per prevenire e curare i problemi derivanti da sforzi che hanno come frequente conseguenza le contratture muscolari.

La contrattura è una reazione spontanea del muscolo ad ogni forma di dolore e può determinare a sua volta una catena disfunzionale che arriva a coinvolgere tutto il corpo dell’animale costringendolo a movimenti rigidi e scorretti, tanto da condurre, nei casi più gravi, a zoppie e difficoltà di movimento.

Sofferenze muscolari, oltre che stiramenti, strappi o contusioni, possono riconoscere molte altre cause: squilibri di postura o strutturali, dieta non corretta, febbre, malattie sistemiche, finimenti inadeguati, lavoro sbagliato, problemi di dentatura.

I benefici della manipolazione sono numerosi:

  • migliora la circolazione sanguigna e l’ossigenazione
  • stimola la circolazione linfatica
  • favorisce l’eliminazione delle tossine e dell’acido lattico
  • allevia la tensione nervosa tramite la stimolazione alla produzione di endorfine
  • allunga il tessuto connettivo
  • risolve i crampi muscolari ed esalta il tono muscolare
  • stimola e migliora la propriocettività (sensibilità profonda) del cavallo
  • restituisce flessibilità e mobilità ai muscoli danneggiati

 

 

Pensione assistita

Il buon esito di una terapia medica o chirurgica è in larga misura condizionato dalla qualità dell’assistenza fornita nel tempo che segue ad un intervento operatorio o alla fase acuta di una malattia. Proprio per questo, in ambito di medicina umana, si è assistito ad una sempre crescente qualificazione del personale di assistenza.

La puntuale comprensione delle problematiche cliniche, la precisione nella somministrazione delle terapie, uno sguardo competente ed attento alle manifestazioni di malessere, l’attenzione all’igiene ed alla qualità dell’ambiente di degenza e alla corretta alimentazione sono requisiti spesso determinanti per ottenere i migliori risultati e tutto ciò richiede persone adeguatamente preparate.

Il Centro dispone di un’area sua propria dotata di 10 ampi box con accesso diretto al locale attrezzato per le terapie ed al maneggio coperto e di paddock all’aperto. I cavalli sono accuditi direttamente dal personale addetto ai trattamenti con un’organizzazione tale da consentire una gestione personalizzata per ogni cavallo.

Il personale è inoltre preparato per gli eventuali bisogni assistenziali dei cavalli in periodo post-chirurgico che necessitino di terapie e/o medicazioni. Gli animali in ricovero sono quotidianamente monitorati con regolare registrazione delle procedure e dell’evoluzione clinica; ove necessario il decorso viene documentato con immagini fotografiche e/o video.

Dario Ciravegna, cavaliere qualificato ed esperto, è inoltre disponibile per l'attuazione di piani di lavoro personalizzati.

 

 

Aerosol terapia

...


Check-up metabolico

...

 

Assistenza in gara

...

 

 
User photo
Cavalloatleta
 
Nation
Italia
Cuneo
 
Where we are
 
Visits number
13396
 
My links
Cavallo Atleta
 
 
    EsaJob
    EsaJob